Asma: aumenta il rischio tra i bambini che bevono troppe bevande zuccherate




21 Dic 2017

Un nuovo studio condotto in Usa sottolinea l’importanza che il consumo di bevande zuccherate ha nello scatenare una condizione di asma nei bambini. Un role che svolge anche il fruttosio, indipendemente dal fatto che le mamme consumino o meno bevande zuccherate durante la gravidanza

(Reuters Health) – I bambini in età scolare che consumano molte bevande con zuccheri aggiunti o con alti contenuti di sciroppo di fruttosio, o figli di madri che hanno bevuto in eccesso queste bibite in gravidanza, avrebbero una maggiore probabilità di soffrire di asma. A suggerirlo è uno studio coordinato da Sheryl Rifas-Shiman, della Harvard Medical School di Boston.

Lo studio
Per valutare la connessione tra asma e bevande zuccherate, i ricercatori hanno esaminato i dati sulle abitudini alimentari raccolti da mille coppie madri/figli, oltre ad ottenere informazioni sulla salute dei bambini, compreso il dato sull’eventuale diagnosi di asma tra i sette e i nove anni. Dopo aver preso in considerazione diversi fattori di rischio come l’obesità della madre, i ricercatori hanno scoperto che le donne che consumavano più bevande con zuccheri aggiunti durante la gravidanza avevano il 70% in più di probabilità di avere un figlio con una diagnosi di asma rispetto alle madri che bevevano raramente queste bevande.

Inoltre, anche ciò che i bambini mangiavano o bevevano aveva un effetto. Così, al di là dell’esposizione materna, i bambini che consumavano più fruttosio nella dieta avevano il 79% in più di probabilità di sviluppare asma rispetto ai piccoli che consumavano raramente questo zucchero. Lo stesso incremento si registrava anche al di là del fatto che i bambini fossero obesi o meno. In questo caso, infatti, l’aumento della probabilità di sviluppare asma era del 77%.

Perché?
“Studi precedenti avevano collegato il consumo di bevande zuccherine con l’obesità e quest’ultima con l’asma – spiega Rifas-Shiman –. Oltre a influenzare la possibilità di sviluppare asma aumentando il rischio di obesità, abbiamo evidenziato che le bevande zuccherine e con alti livelli di fruttosio potrebbero direttamente influenzare la possibilità di soffrire di asma. Non sappiamo in che modo esatto le bevande con zucchero addizionato e con fruttosio portino a soffrire di questa patologia delle vie respiratorie, ma il meccaniamo potrebbe essere dovuto al fatto che aumentano l’infiammazione, che potrebbe a sua volta influenzare lo sviluppo dei polmoni nei bambini”.

Una limitazione dello studio sarebbe dovuta al fatto che i ricercatori si sono basati esclusivamente sui ricordi delle madri per lo studio. Nonostante questo, però, lo studio dimostra che le donne dovrebbero evitare di bere bevande zuccherine o addizionate di fruttosio durante la gravidanza e limitarne il consumo anche nei loro figli, almeno secondo quanto consiglia anche Leda Chatzi, della Keck School of Medicine all’University of Southern California di Los Angeles. “Mangiare sano durante la gravidanza è importante per la crescita dei bambini e lo sviluppo di malattie croniche come l’asma, più in là negli anni”.

Fonte: Annals of the American Thoracic Society

Lisa Rapaport

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Nutri e Previeni)

Progetti correlati: