Congresso Sisdca. Disturbi dell’Alimentazione e Obesità al centro della due giorni di Roma




18 Gen 2016

Food Addiction, anoressia nervosa, bulimie e obesità. Di questo e molto altro si parlerà in occasione del Congresso annuale della Società Scientifica per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Sisdca) che si terrà il prossimo 26 e 27 febbraio presso il Policlinico Umberto I di Roma. IL PROGRAMMA.

Si terrà a Roma, il 26 e 27 Febbraio, il Congresso annuale della Società Scientifica per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Sisdca) presso il Policlinico Umberto I di Roma, Aula Magna, 1° Clinica Medica. I disturbi alimentari sono ormai un problema molto diffuso che colpisce trasversalmente tutta la popolazione, dai bambini agli adulti passando per gli adolescenti.

Quest’anno il Congresso affronterà alcune tematiche emergenti nel campo dei DAO (Disturbi dell’Alimentazione e Obesità): la Food Addiction, gli aspetti clinici, psicologici e funzionali dell’Obesità, il TSO nel trattamento dell’Anoressia Nervosa. “I disturbi dell’alimentazione (anoressie, bulimie e obesità – DAO) sono caratterizzati da una persistente alterazione del comportamento alimentare (volta al controllo del peso e della forma del corpo) con importanti ricadute in termini clinici, del funzionamento psico-sociale e della qualità di vita”, sottolinea Lorenzo Maria Donini, Presidente Sisdca.

“La prevalenza e la gravità clinica e sociale dei DAO sono in crescita e impattano negativamente sullo stato di salute della popolazione”, prosegue. Il Congresso, specifica Donini, “porrà l’attenzione su alcuni aspetti che caratterizzano i DAO. Si tratterà di food addiction (con le sue problematiche sociali e biologiche), di obesità (ponendo l’attenzione in particolare sugli aspetti multidisciplinari), dei trattamenti sanitari obbligatori (valutando i pro e i contro del ricorso a tali interventi, anche dal punto di vista legislativo) e della bulimia nervosa (coinvolgendo medici nutrizionisti e psichiatri, i medici di medicina generale e le associazioni di pazienti)”. Nella due giorni sono previsti anche un Corso con la presentazione a più voci di un caso clinico di Bulimia Nervosa ed una sessione dedicata alla presentazione di lavori originali da parte degli iscritti (poster e comunicazioni orali). I partecipanti al congresso avranno anche la possibilità di presentare un abstract di un proprio lavoro che potrà essere selezionato per la pubblicazione su Eating & Weight Disorder.

Da Quotidiano Sanità

Progetti correlati: