Il tumore del polmone è sempre stato considerato una malattia a retaggio maschile ma, a partire dagli anni Sessanta, l’incidenza e la mortalità ad esso correlati sono aumentati anche nelle donne tanto da diventare, in alcuni Paesi del mondo, la principale causa di morte per cancro anche nella donna, superando il tumore della mammella. Questo è da correlarsi principalmente all’incremento dell’abitudine tabagica fra le donne, anche se va sottolineato che limitando l’osservazione ai casi di tumore polmonare tra i soggetti mai fumatori, questi sono prevalentemente di sesso femminile.
L’incidenza e la mortalità per il tumore del polmone stimate in Italia mostrano andamenti differenti nei due sessi: in forte riduzione dall’inizio degli anni Novanta per gli uomini e in costante aumento per le donne. Nel nostro Paese si stimano per il 2013, 92 nuovi casi di tumore del polmone ogni 100.000 uomini e 35 nuovi casi ogni 100.000 donne. Il numero totale di nuove diagnosi è stimato pari a 38.460, di cui 27.440 fra gli uomini e 11.020 fra le donne.
Il tumore del polmone rappresenta ancora oggi la prima causa di morte tumorale tra gli uomini; la mortalità nelle donne è molto inferiore, ma in costante crescita.
Nell’ambito della diagnosi precoce hanno suscitato grande entusiasmo gli incoraggianti risultati ottenuti dagli studi condotti sull’utilizzo di TAC spirale e biomarcatori come screening.

approfondimenti

Scheda informativa

Il termine carcinoma del polmone comprende l’insieme delle neoplasie maligne che originano dai tessuti epiteliali che compongono i bronchi e il parenchima polmonare.
I carcinomi polmonari si distinguono due grandi categorie:

  • a piccole cellule: rappresentano il 16% di tutte le neoplasie polmonari, più del 95% sono diagnosticati in fumatori o ex-fumatori e hanno una elevata capacità metastatica;
  • non a piccole cellule: possono ulteriormente essere suddivisi in tre principali tipi istologici: adenocarcinoma (ADC), carcinoma a cellule squamose (SCC) e carcinoma a grandi cellule (LCC). ADC rappresenta più del 40% di tutti i casi polmonari in fumatori e non. SCC è strettamente associato al fumo di sigaretta. LCC, che ha un tasso di prevalenza pari al 10%, è un tumore altamente aggressivo.

L’insorgenza del tumore al polmone è il risultato di una complessa interazione di fattori genetici, metabolici e ambientali, ma il fumo rappresenta il principale fattore di rischio.
I sintomi e i segni clinici di una neoplasia polmonare variano in relazione alle sue dimensioni, alla localizzazione e alla presenza di metastasi linfonodali e/o a distanza. I sintomi più frequenti, attribuibili ai cosiddetti effetti locali della neoplasia, comprendono: tosse, emottisi (emissione di sangue dalle vie respiratorie in genere associata a colpi di tosse), emoftoe (emissione di catarro con tracce di sangue), dolore toracico e dispnea (difficoltà respiratorie). Si tratta di manifestazioni che possono essere presenti anche in altre patologie polmonari: da qui l’importanza del sospetto diagnostico nel caso di soggetti a rischio per lo sviluppo di neoplasie polmonari.
La diagnostica per immagini ha un ruolo centrale nella diagnosi del tumore polmonare. L’esame radiografico (RX) e la tomografia computerizzata (TC) sono gli esami principali per lo studio delle neoplasie polmonari. Attraverso queste indagini, infatti, è possibile sospettare o diagnosticare la presenza di un tumore polmonare sia nei soggetti sintomatici sia in quelli asintomatici studiati occasionalmente per altre ragioni. La TC, in combinazione con la tomografia a emissione di positroni (PET), è uno strumento fondamentale per studiare il tumore polmonare. La TC è, inoltre, lo strumento di scelta per guidare procedure interventistiche a scopo di completamento diagnostico o a fini terapeutici.
I tumori polmonari si presentano, in genere, alla RX e alla TC del torace come noduli o masse parenchimali. Alla TC la probabilità che il nodulo polmonare sia di natura maligna aumenta all’aumentare della concomitante presenza di determinate caratteristiche e segni, come dimensioni, localizzazione, margini, tralci di connessione pleurica, escavazione. La dimensione, in particolare, è un fattore primario nel determinare il rischio di malignità di un nodulo. Eseguito l’esame TC, che rappresenta il primo momento diagnostico in seguito al riscontro di lesione polmonare centrale o periferica, in base alla presenza o meno d’interessamento mediastinico, verrà deciso il successivo iter diagnostico-stadiativo.
Il trattamento del cancro del polmone e la sua prognosi conseguente sono condizionati primariamente dal sottotipo istologico e dall’estensione della malattia. Fattori aggiuntivi che possono influenzare la strategia terapeutica includono: età, comorbilità e condizioni generali del paziente. Per i tumori polmonari che, dopo stadiazione accurata, risultano localizzati al torace (con o senza metastasi ai linfonodi regionali), una terapia locoregionale mediante chirurgia radicale rimane il trattamento di scelta, essendo in grado di offrire la maggiore probabilità di guarigione. I tumori in stadio localizzato con metastasi ai linfonodi regionali presentano un rischio elevato di recidiva locale e di metastasi a distanza e richiedono, in aggiunta al trattamento locoregionale, un trattamento sistemico chemioterapico complementare. In caso di malattia metastatica (la situazione più frequente di presentazione), il tumore del polmone non ha, invece, prospettive di guarigione e costituisce un’indicazione a un trattamento esclusivamente di tipo sistemico.

Visita il sito www.bollinirosa.it

FONICAP - Forza Operativa Nazionale Italiana per il Cancro del Polmone

Vicolo S. Silvestro, 6 37122 Verona

Tel. 0458012923

http://www.fonicap.it

AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica
www.aiom.it

AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro
www.airc.it

Fra Parentesi – Risposte, idee e molto altro per me (e il mio tumore)

http://www.fraparentesi.org

LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori
www.lilt.it

Organizzazione Polmone rosa
www.polmonerosa.it

SICO – Società Italiana Chirurgia Oncologica
www.sicoonline.org

Tumori in Italia
www.tumori.net

 

materiale download
informazione
Leaflet
Progetti correlati: