Lotta alla violenza contro le donne. Bonaccini: “Ripartiti in Conferenza Stato Regioni 12,7 milioni”




10 Nov 2017

Il via libera alla ripartizione di fondi è arrivato oggi dalla Conferenza Stato-Regioni ed è il frutto della collaborazione fra le Regioni e il Dipartimento per le pari opportunità. Il 33 per cento sarà destinato ai centri anti violenza e alle case-rifugio. E con la prossima Legge di Bilancio dovrebbe arrivare un consistente aumento delle risorse destinate a questa finalità

“La lotta alla violenza contro le donne merita la massima attenzione da parte di tutte le istituzioni ed oggi, sotto questo profilo, registriamo un passaggio molto positivo. In Conferenza Stato-Regioni abbiamo dato il via libera infatti alla ripartizione di fondi destinati proprio ai centri anti violenza e alle case-rifugio”.

È quanto ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini.

“Si tratta complessivamente di 12,7 milioni per il 2017, di cui il 33 per cento, per quest’anno, destinato all’istituzione di nuovi centri antiviolenza e di nuove case rifugio. Si tratta di un lavoro che stiamo portando avanti con la massima celerità con la Sottosegretaria Maria Elena Boschi – ha concluso Bonaccini – grazie proprio alla collaborazione fra le Regioni e il dipartimento per le pari opportunità fra l’altro abbiamo appreso proprio in Conferenza Stato-Regioni che la prossima Legge di Bilancio dovrebbe prevedere un consistente aumento delle risorse destinate a questa finalità”.

Da QS

Progetti correlati: