La depressione in gravidanza e nel post partum può far sembrare tristi anche i momenti più felici




Tag progetto: Un sorriso per le mamme

www.depressionepostpartum.it
Data inizio/fine: 2010/in corso

Il progetto in sintesi

Il progetto sulla depressione in gravidanza e nel post partum nasce dalla consapevolezza di quanto sia importante sostenere ed essere vicini alle donne in questo periodo della loro vita straordinario ma al tempo stesso molto delicato, durante il quale risulta difficile comunicare agli altri i propri problemi, la propria tristezza e le proprie ansie a causa di un senso di colpa che contrasta fortemente con la natura lieta dell’evento “nascita”.

Il Progetto “Un sorriso per le mamme”, che ha ottenuto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute, è stato presentato in conferenza stampa l’1 dicembre 2010.

Le attività

Nell’ambito del Progetto sono state realizzate attività mirate a coinvolgere le Istituzioni attraverso azioni concrete, a creare un network di centri di riferimento per la diagnosi e cura di questa patologia e a sensibilizzare le donne, l’opinione pubblica e la classe medica.

Nel dettaglio:

  • attività istituzionale: sul tema è stata presentata una Mozione approvata all’unanimità in Senato il 18 novembre 2010; il testo proposto dall’Onorevole Baio e firmato da un gruppo trasversale di Parlamentari, ha impegnato il Governo a migliorare l’accessibilità alle cure e la qualità dei servizi, a sensibilizzare la popolazione sulla depressione come patologia curabile, a creare una rete tra i medici di medicina generale e gli specialistici e a istituire un network di Centri Regionali di riferimento, riconosciuti come tali dal Ministero della Salute.
    Il 28 giugno 2011 è stata presentata un’interrogazione al Parlamento Europeo per conoscere le azioni concrete intraprese negli altri Paesi, affinché la depressione in gravidanza e nel post partum possa ricevere la dovuta attenzione, riducendone l’incidenza entro il 2020;
  • attività territoriale: Onda ha individuato sei centri promotori del Progetto (A.O.U. Ospedali Riuniti di Ancona, Clinica Psichiatrica – Centro DEGRA; A.O.U. Vittorio Emanuele Policlinico “G. Rodolico” di Catania, Unità di Psichiatria; A.O. Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano, Centro Psiche Donna; Università di Napoli SUN, Dipartimento di Psichiatria; A.O. Università Pisana, PND-ReScU; A.O.U. Molinette di Torino, Dipartimento di Neuroscienza), cui si stanno via via affiancando altre strutture dedicate all’assistenza e alla cura delle donne in gravidanza e nel post partum, selezionate sulla base di definiti criteri di adesione;

sorriso_mamme_immagine per testo

  • attività di informazione: è stato creato un sito web interamente dedicato al tema con una sezione curata da un team di esperti disponibili a rispondere alle domande e con un forum di discussione per stimolare l’incontro e il confronto fra le utenti sotto il controllo di un moderatore.
    È stata realizzata una campagna di comunicazione, attraverso una pubblicazione divulgativa sul tema, uno spot televisivo e uno virale.
    Sono state organizzate alcune conferenze sul tema, aperte alla cittadinanza nei Comuni dei centri promotori del progetto.