Donne e patologie psichiche




Tag progetto: Donne e patologie psichiche

Data inizio/fine: 2014/In corso

La schizofrenia resta ad oggi il disturbo mentale più grave. È una malattia ad andamento complesso, alla cui base vi sono una componente di familiarità e un esordio adolescenziale più precoce nell’uomo rispetto alla donna, che comporta un progressivo deterioramento personale e sociale.
In Italia sono colpite da schizofrenia all’incirca 600.000 persone (tra 0.8 e 1% della popolazione), con una prevalenza di poco superiore negli uomini rispetto alle donne, più protette da fattori ormonali e dalle possibilità di costruire un ambiente maggiormente favorevole (matrimonio, famiglia, gravidanza).

Non deve essere dimenticato il ruolo fondamentale svolto dai familiari che affiancano quotidianamente l’ammalato, chiamati a gestire in prima persona la terapia e ad accompagnarlo nel percorso psicoterapico cognitivo e psicoeducazionale: ad essi e ai loro familiari deve essere garantito, attraverso la creazione di una solida alleanza terapeutica con il medico di fiducia e di un’adeguata rete di servizi socio-sanitari, un ambiente favorevole, ma soprattutto supportivo tale da consentire la continuità del trattamento e dunque la massima adesione al piano terapeutico stabilito.

Onda ha realizzato una campagna di informazione e sensibilizzazione sul tema delle patologie psichiche con un particolare focus sulla schizofrenia.