“E in quel momento ho capito che la sclerosi multipla non mi avrebbe fermato”




5 Mag 2017

Saranno i racconti scritti direttamente dai pazienti i protagonisti della quarta edizione di “Io non sclero”, il progetto per l’informazione e la sensibilizzazione sulla sclerosi multipla, sviluppato da Biogen e dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, in collaborazione con l’Aism e con il patrocinio della Società italiana di neurologia. Il sito www.iononsclero.it raccoglierà le storie dei pazienti, basate sui momenti di svolta della loro vita con la malattia. Dodici di queste faranno parte di una mostra itinerante che farà tappa in tanti ospedali italiani. “Raccontaci un piccolo grande momento in cui semplicemente sei stato bene e hai guardato al futuro”, spiega l’attore e scrittore Matteo Caccia, che ha dato alcuni consigli su come impostare il racconto.

Da Repubblica.it

Progetti correlati: