“Studio COS2”: Alimentazione, Stile di vita e Prevenzione nelle donne portatrici di mutazione BRCA”




10 Gen 2018

Il progetto di studio, avviato nel 2013 dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, ha preso le mosse da una serie di studi scientifici che hanno mostrato come diversi fattori legati all’alimentazione ed allo stile di vita quali il peso corporeo, l’eccesso di calorie e di proteine, di solito associati ad una maggiore disponibilità di fattori di crescita tumorali (come l’IGF-I), siano particolarmente importanti nelle donne portatrici di mutazioni BRCA.

Si tratta di fattori di rischio che possono essere modificati e le evidenze scientifiche mostrano come un cambiamento complessivo della dieta, caratterizzato da un ridotto consumo di prodotti industrialmente raffinati e di alimenti di origine animale e da un consumo aumentato di cereali integrali, legumi e verdure, sia  in grado di ridurre il peso corporeo e la disponibilità di fattori di crescita tumorali.

Obiettivo dello studio è fornire delle raccomandazioni nutrizionali di prevenzione primaria alle famiglie ad alto rischio genetico per aiutare le donne suscettibili e dare loro ulteriori opzioni per ridurre il rischio di ammalarsi di tumore della mammella.

Ad oggi sono state reclutate più di 300 donne ed i risultati iniziali sono molto incoraggianti, essendo stato rilevato un miglioramento della qualità della vita in generale per tutte le donne partecipanti. Tuttavia, per rendere lo studio consistente, è necessario aumentare il numero di donne reclutate: si cerca dunque la collaborazione di donne che siano risultate positive al test genetico BRCA.

In allegato il volantino in cui sono riportate tutte le informazioni relative al progetto e il protocollo operativo AIRC aggiornato nel 2015.

materiale download

informazione
Dèpliant COS II
progetto
Protocollo
Progetti correlati: