Call for Ideas: More Than Pink 2018




15 Giu 2018

Sisal al fianco di ItaliaCamp e Susan G. Komen Italia

Un mese di raccolta fondi per realizzare interventi per la salute e il benessere: dal 4 giugno al 1 luglio 2018 nelle ricevitorie della rete Sisal.

Anche nel 2018 Sisal si schiera al fianco di ItaliaCamp e quest’anno sostiene i Premi More Than Pink, progetto realizzato con Susan G. Komen Italia che promuove, attraverso tre specifiche call for ideas, l’emersione e la valorizzazione di progettualità innovative nell’ambito della salute e del benessere delle donne.

Le tre call for ideas, aperte sul sito www.italiacamp.com dal 18 maggio al 31 ottobre 2018, sono focalizzate sui seguenti temi: “Salute e Migranti” per far emergere progetti che promuovano la sensibilizzazione e l’informazione per la tutela della salute e l’accesso da parte dei migranti ai servizi sanitari e assistenziali; “Salute 4.0” per raccogliere progetti che favoriscano lo sviluppo di dispositivi digitali, tecnologie e servizi innovativi che, oltre a migliorare i processi di diagnosi e cura nel campo della salute delle donne, rendano più efficienti le infrastrutture e i modelli di governance del sistema sanitario pubblico e privato; “Salute e benessere nei luoghi di cura” per far emergere progetti focalizzati sulla realizzazione di interventi in alcuni luoghi di cura in Italia al fine di favorire il benessere (fisico, mentale e sociale) delle pazienti e dei loro caregiver.

Quest’ultima opportunità, nello specifico, è promossa in collaborazione con Sisal, che dal 4 giugno al 1 luglio 2018, lancia insieme a ItaliaCamp e Susan G. Komen Italia una campagna di raccolta fondi – attraverso donazioni libere, in maniera disgiunta dai prodotti e servizi offerti da Sisal – in tutte le ricevitorie a livello nazionale per sostenere la realizzazione degli interventi nei luoghi di cura. Sulla ricevuta sarà specificato il taglio di donazione prescelto che verrà interamente trasferito a ItaliaCamp, che coordinerà le attività volte all’implementazione degli interventi.

Il sostegno di Sisal a ItaliaCamp rientra nel più ampio programma di Responsabilità Sociale del Gruppo all’interno dell’area di intervento a favore della ricerca, che ha lo scopo di sensibilizzare e promuovere raccolte fondi presso il pubblico, attraverso l’utilizzo della capillare rete Sisal.

 

Per informazioni: Sisal Comunicazione | Tel. 02 8868.971 | sisalcomunicazione@sisal.it |www.sisal.com.

Sisal, attiva dal 1946, è stata la prima Azienda italiana a operare nel settore del gioco come concessionario dello Stato. E da oltre 70 anni è protagonista della storia dell’Italia e degli italiani. Oggi Sisal Group, guidato dall’Amministratore Delegato Emilio Petrone, è leader nei mercati dei giochi e dei servizi di pagamento, con oltre 45 mila punti vendita capillarmente distribuiti sul territorio nazionale. Sisal Group gestisce i giochi SuperEnalotto, SiVinceTutto-SuperEnalotto, Vinci per la Vita-Win for Life, Eurojackpot e VinciCasa. È presente anche nel settore delle scommesse su eventi sportivi con Sisal Matchpoint, online attraverso il canale internet www.sisal.it e le applicazioni mobili dedicate. Nel settembre 2010 l’Azienda ha lanciato il nuovo concept retail Sisal Wincity, che unisce intrattenimento e ristorazione, con venticinque punti vendita nelle principali città italiane. Inoltre, con il brand SisalPay l’innovazione è al servizio del consumatore con modalità di pagamento comode, semplici e sicure per bollette, ricariche telefoniche, carte prepagate e molto altro. Sin dalle sue origini la storia di Sisal è guidata da un forte senso di responsabilità. Un impegno tradotto in un’articolata strategia di Responsabilità Sociale declinata in ambito educativo, culturale, sportivo e scientifico con progetti che mirano alla valorizzazione del talento, alla formazione dei giovani e alla ricerca scientifica, insieme ad un programma di Gioco Responsabile che rappresenta l’elemento centrale e distintivo della strategia di sostenibilità sociale di Sisal Group.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

materiale download

Progetti correlati: