Comportamenti sessuali a rischio tra gli adolescenti: parlare con i genitori migliora il sesso sicuro




9 Nov 2015

Secondo un articolo pubblicato su Jama Pediatrics, parlare di sesso con i genitori, specie con le mamme, migliora in modo significativo il comportamento sessuale sicuro fra gli adolescenti, soprattutto fra le ragazze. I comportamenti sessuali a rischio nei giovani sono una rilevante questione di sanità pubblica per il rischio di infezioni sessualmente trasmesse e di gravidanze indesiderate, e la comunicazione tra genitori e adolescenti è un fattore che potrebbe influenzare positivamente il comportamento di questi ultimi in tema di sesso sicuro, compreso l’uso di contraccezione e profilattici. «Tuttavia, tale comunicazione aperta sul sesso non avviene sempre a causa di comprensibili imbarazzi, e ciò può portare a conoscenze incomplete o imprecise più dannose che benefiche» dice Laura Widman della North Carolina State University a Raleigh, che assieme ai coautori ha passato in rassegna i dati di letteratura medica raccolti negli ultimi 30 anni selezionando 52 studi svolti su oltre 25.000 adolescenti. Lo scopo era di verificare se la comunicazione sessuale tra genitori e adolescenti sul sesso sicuro avesse qualche effetto sul comportamento dei giovani. «E i dati raccolti indicano effettivamente un piccolo ma significativo effetto positivo, più evidente negli adolescenti che hanno discusso argomenti sessuali con le madri» scrivono gli autori, sottolineando che l’associazione tra comunicazione genitoriale e contraccezione o uso del condom è più marcata nelle ragazze che nei ragazzi. E in un editoriale correlato Vincent Guilamo-Ramos della New York University commenta: «La metanalisi dimostra non solo che la comunicazione tra genitori e figli adolescenti si associa a un maggiore utilizzo di contraccettivi e preservativi, ma anche che i giovani sessualmente attivi possono beneficiare delle discussioni con i genitori in termini di salute sessuale e riproduttiva. Questi risultati confermano dunque che la comunicazione sessuale tra genitori e adolescenti è un fattore protettivo per i giovani, e che un focus sulla comunicazione va inserito nelle future strategie preventive in tema di comportamenti sessuali a rischio fra gli adolescenti».

Jama Pediatrics 2015. doi:10.1001/jamapediatrics.2015.2731
http://archpedi.jamanetwork.com/article.aspx?doi=10.1001/jamapediatrics.2015.2731

Jama Pediatrics 2015. doi:10.1001/jamapediatrics.2015.3109
http://archpedi.jamanetwork.com/article.aspx?doi=10.1001/jamapediatrics.2015.3109

L’articolo su Doctor33

Progetti correlati: