EMERGENZA COVID-19 | OSTETRICIA




26 Mar 2020

L’emergenza Covid-19 sta generando situazioni di particolare stress anche per le donne in gravidanza e per le neo-mamme. Alla paura del contagio, per sé stessa e per il proprio bambino, si aggiungono le restrizioni imposte dalla quarantena che rendono più difficili gli accessi dei papà e dei parenti stretti. Miriam Guana, Professore Associato di Scienze ostetrico-ginecologico-neonatali e Presidente di Syrio, Società Italiana di Scienze di Scienze ostetrico-ginecologico-neonatali, ha condiviso con noi il position paper con le indicazioni delle società scientifiche di ostetriche SYRIO e SISOGN.

Buona lettura! Tu e il tuo bambino non siete soli.

 

EMERGENZA COVID 19 E L’ASSISTENZA NEL TERRITORIO IN GRAVIDANZA, NEL PARTO ED IL PUERPERIO.

Le indicazioni delle società scientifiche di ostetriche SYRIO e SISOGN. 

La pandemia da COVID-19 sta generando situazioni di particolare stress per le donne in gravidanza e nel post partum. La paura del possibile contagio e delle ripercussioni sulla salute del bambino, la restrizione degli accessi ai papà , ai parenti ed ai professionisti di riferimento sta comportando preoccupazioni e disagio. I servizi territoriali si stanno sempre più riducendo; vengono a mancare i punti di riferimento , il sostegno e la presa in carico. Le informazioni sul nuovo virus sono costantemente in progress.

Leggi il documento qui 

materiale download

informazione
PAPER
Progetti correlati: