Emorragie post partum: nuovo farmaco da uno studio Oms per salvare 70mila donne l’anno




16 Lug 2018

Lo studio ha mostrato un farmaco alternativo all’ossitocina – carbetocina termostabile – sicuro ed efficace come l’ossitocina nella prevenzione dell’emorragia postpartum. Questa nuova formulazione di carbetocina non richiede refrigerazione e conserva la sua efficacia per almeno 3 anni conservati a 30 gradi Celsius e al 75% di umidità relativa.

Una nuova formulazione di un farmaco per prevenire un’eccessiva emorragia dopo il parto potrebbe salvare migliaia di vite delle donne nei Paesi a basso e medio reddito, secondo uno studio condotto dall’Oms in collaborazione con MSD for Mothers and Ferring Pharmaceuticals.

Attualmente, l’Oms raccomanda l’ossitocina come farmaco di prima scelta per prevenire un’eccessiva emorragia dopo il parto. L’ossitocina, tuttavia, deve essere conservata e trasportata a 2-8 gradi Celsius, il che è difficile da fare, in molti paesi, privando molte donne dell’accesso a questo farmaco salvavita. Quando possono ottenerlo, il farmaco può essere meno efficace a causa dell’esposizione al calore.

 

Leggi l’articolo completo su Quotidiano Sanità

Progetti correlati: