Malattie reumatiche: il 15% degli italiani non le conosce. E le forme croniche costano 4 miliardi l’anno




23 Mag 2018

I risultati dell’indagine e dell’interna iniziativa della Società italiana di reumatologia (Sir) in 11 città italiane sono stati presentati oggi all’Auditorium del ministero della Salute. L’iniziativa si inserisce in un progetto più ampio dei reumatologi italiani con tre obiettivi: favorire la prevenzione primaria dei disturbi attraverso stili di vita sani, far comprendere l’importanza delle diagnosi precoci e rilanciare l’importanza del ruolo del reumatologo all’interno del sistema sanitario del nostro Paese.

Italiani bocciati in reumatologia. Il 15% non ha mai sentito parlare di malattie reumatiche e autoimmuni. Il 24% non conosce la fibromialgia, il 16% non sa dire cosa sia la gotta e uno su tre invece ignora l’esistenza di connettiviti e artrite psoriasica. Artrosi e artriti sono invece note al 65% e 57% dei cittadini, ma più della metà non conosce l’artrite reumatoide.

Un’ignoranza che preoccupa e rende assolutamente necessarie nuove campagne informative da svolgere su tutto il territorio nazionale. Sono questi alcuni dati che emergono dal sondaggio svolto dalla Società Italiana di Reumatologia (SIR) su oltre 3.000 italiani adulti, di ogni fascia d’età, durante il progetto #Reumadays.

 

Leggi l’articolo completo Quotidiano Sanità

Progetti correlati: