Nascite. Rapporto Cedap 2015: “Parti cesarei al 34,4%. Ministero: “Si conferma ricorso eccessivo”




30 Ago 2018

Pubblicata l’ultima edizione del Rapporto sull’evento nascita in Italia. Nel 2015 in totale 458.792 parti. Il 62,2% dei parti si svolge in strutture dove avvengono almeno 1.000 parti annui mentre il 6,7% dei parti ha luogo invece in strutture che accolgono meno di 500 parti annui. L’età media della madre è di 32,8 anni per le italiane mentre scende a 30,1 anni per le cittadine straniere.

“Si conferma il ricorso eccessivo all’espletamento del parto per via chirurgica. In media, nel 2015 il 34,2% dei parti è avvenuto con taglio cesareo, con notevoli differenze regionali che comunque evidenziano che in Italia vi è un ricorso eccessivo all’espletamento del parto per via chirurgica”. È quanto si legge nel Rapporto annuale sull’evento nascita in Italia – CeDAP 2015 del Ministero della Salute che illustra le analisi dei dati rilevati per l’anno 2015 dal flusso informativo del Certificato di Assistenza al Parto (CeDAP).

 

Leggi il rapporto e l’articolo completo su Quotidiano Sanità

Progetti correlati: