Oms. Ecco la ‘top ten’ delle cause di morte nel mondo nel 2016, responsabili del 54% dei decessi. Cardiopatie e ictus al primo posto




31 Mag 2018

L’Organizzazione mondiale della sanità ha appena pubblicato i dati del Global Health Observatory (GHO) sulle stime dei decessi. Le cardiopatie e gli ictus ischemici sono i più grandi “assassini” del mondo e sono causa di 15,2 milioni di decessi nel 2016. Queste malattie sono rimaste le principali cause di morte a livello globale negli ultimi 15 anni.

Dei 56,9 milioni di morti nel mondo nel 2016, più della metà (54%) è stato dovuto alle prime 10 cause di morte. Misurare quante persone muoiono ogni anno e perché sono morte è uno dei mezzi più importanti – insieme a valutare come le malattie e gli infortuni colpiscono le persone – per valutare l’efficacia del sistema sanitario di un paese.

 

Leggi l’articolo completo e la top 10 su Quotidiano Sanità

Progetti correlati: