Prevenire il diabete di tipo 2: yes we can



  • Alimentazione e prevenzione:

6 Ott 2018

La prevenzione del diabete di tipo 2 è il tema che attraversa tutto il congresso della European Association for the Study of Diabetes, in corso a Berlino dal 1 al 5 ottobre. Gli strumenti per combattere questo flagello del terzo millennio ci sono ma stentano ad essere tradotti in pratica. E il pericolo più grande è la rassegnazione e l’indifferenza. Da combattere a tutti i costi. Perché la posta in gioco è troppo alta.

Oggi in Germania è festa nazionale. Si celebra la riunificazione delle due Germanie, avvenuta nel 1990. E sarebbe molto bello se un giorno si potesse celebrare anche la riunificazione delle due anime della diabetologia: la prevenzione da una parte, il trattamento dall’altra. Purtroppo quello al quale si sta assistendo negli ultimi anni è una diabetologia a due velocità; veloce come una Ferrari nell’ambito dei trattamenti, sempre più di successo sul piano metabolico, ma soprattutto sugli hard endpoint della prevenzione cardiovascolare e renale, nella lotta all’obesità. Ferma al palo è invece la prevenzione, come dimostrano anche i numeri dell’epidemia-diabete (e obesità) in crescita libera ed esponenziale.

 

Leggi l’articolo completo su Quotidiano Sanità

Progetti correlati: