Prevenire la depressione perinatale per migliorare la vita di mamme e bambini



La depressione perinatale è al centro di una nuova dichiarazione pubblicata su JAMA dalla Preventive Services Task Force degli Stati Uniti (USPSTF), mirata alla gestione delle pazienti in gravidanza o entro un anno dopo il parto con fattori di rischio per sviluppare questo problema, che interessa fino a una donna su sette. In base a una revisione delle prove e a una valutazione dei potenziali danni e benefici, l’USPSTF raccomanda che i medici offrano interventi di consulenza alle donne in stato di gravidanza e nel post-partum che presentano almeno un fattore di rischio tra quelli elencati nel documento, che comprendono una storia di depressione, sintomi depressivi al momento attuale che non hanno ancora raggiunto una soglia diagnostica, fattori socio-economici come basso reddito o essere un genitore adolescente o single, recente violenza subita da partner intimo o fattori legati alla salute mentale, come sintomi di ansia o una storia di eventi negativi significativi della vita

 

Leggi l’articolo completo su Doctor33

Progetti correlati: