SONNO E PROBLEMI COGNITIVI, ANCORA UN’EVIDENZA




17 Gen 2020

Una review di 51 studi pone nuovamente l’accento sul rapporto tra qualità del sonno e sviluppo di problemi cognitivi. Secondo l’autore principale della review, Wei Xu dell’Università di Qingdao in Cina, la gestione del sonno potrebbe essere un obiettivo promettente per la prevenzione della demenza)

Le persone che hanno difficoltà ad addormentarsi presentano un rischio maggiore di sviluppare problemi cognitivi o di demenza rispetto alle persone che invece dormono bene. Una review condotta da ricercatori cinesi ha esaminato i dati relativi a 51 studi precedentemente pubblicati che hanno seguito persone di mezza età e anziani in Nord America, Europa e Asia orientale per diversi anni, con l’obiettivo di verificare se i problemi del sonno fossero associati alla salute cognitiva nel tempo.

Leggi l’articolo completo su Quotidiano Sanità

Progetti correlati: