Tabacco. Nel 2014 il cancro ai polmoni ha ucciso 272.000 europei. Gli ultimi dati Eurostat




30 Mag 2017

Le statistiche diffuse in occasione della Giornata mondiale senza tabacco dell’Oms indicano il cancro ai polmoni come la causa del 21% delle morti per tumore, soprattutto negli uomini. L’Italia appena sotto la media con il 20% di morti per cancro al polmone sul totale di tutte le morti per tumore. La classifica. 

Il consumo di tabacco è uno dei più grandi rischi per la salute evitabili nell’Ue. Molte forme di cancro e malattie cardiovascolari e respiratorie sono legate al consumo di tabacco.

Dei 4,9 milioni di decessi segnalati nell’Unione europea nel 2014, un quarto (1,3 milioni) è dovuto al cancro. E 272.000 di queste morti sono stati causate da cancro ai polmoni, tra cui il cancro della trachea e bronchi.
In altre parole, il cancro del polmone è il principale tipo di cancro mortale nella Ue e rappresenta il 21% di tutti i decessi per cancro. Gli uomini (185.000 decessi dovuti al cancro del polmone) sono stati più colpiti rispetto alle donne (87.000 decessi).

Il dato è stato pubblicato da Eurostat in occasione della giornata mondiale senza tabacco che si celebra il 31 maggio
Eurostat sottolinea anche che in tutti gli Stati membri dell’Unione europea, la quota di cancro al polmone tra i tumori mortali è la causa principale in Ungheria (27%), seguita da Belgio, Danimarca, Grecia, Paesi Bassi e Polonia (tutti al 24% di mortalità per tumori polmonari).
All’estremità opposta della scala ci sono Portogallo (15%), Lettonia, Slovacchia e Svezia (16%) e Lituania al 17 per cento.
L’Italia è al 20% – quindi in una posizione medio alta nella classifica – in compagnia con lo stesso valore di Germania, Francia, Spagna, Croazia, Romani e Slovenia.
Sulla media Ue del 21% è solo l’Irlanda e sopra la media oltre ai Paesi dove va peggio, ci sono anche Lussemburgo e Regno Unito. Tutti gli altri Paesi sono al di sotto della media Ue e comunque con meno del 20% di mortalità per tumore al polmone.

 

Da QS

Progetti correlati: