Tumori colorettali: incidenza in aumento tra i giovani adulti




16 Mar 2017
Tumori colorettali: incidenza in aumento tra i giovani adulti

Da uno studio appena pubblicato sul Journal of National Cancer Institute emerge che l’incidenza di cancro del colon-retto è aumentata in modo drammatico negli adulti sotto i 55 anni, specie se appartenenti alla “Generazione X” (nati tra i primi anni ’60 e i primi anni ’80) o ai “Millennials” (nati tra i primi anni ’80 e i primi anni del 2000). «In altri termini, chi è nato nel 1990 ha il doppio del rischio di cancro al colon e quattro volte le probabilità di ammalarsi di tumore al retto rispetto a chi ha visto la luce nel 1950» esordisce la prima autrice dell’articolo Rebecca Siegel dell’American Cancer Society di Atlanta, Georgia.

I ricercatori hanno verificato le tendenze di incidenza del cancro del colon-retto analizzando i dati del SEER, Surveillance, Epidemiology, and End Results Surveillance System tra il 1974 e il 2013 per fascia di età e coorte di nascita in una popolazione di 490.305 persone. «Dopo essere diminuiti nel decennio precedente, i tassi di incidenza di cancro del colon sono aumentati costantemente a partire da metà degli anni ’80 negli adulti fra 20 e 54 anni» scrivono i ricercatori, precisando che dal 1989-1990 al 2012-2013 le percentuali di cancro del retto diagnosticate negli adulti di età inferiore ai 55 anni sono raddoppiate dal 14,6% al 29,2%. Anche se l’ultimo studio non ha valutato in modo diretto i motivi sottostanti l’aumento del rischio, Siegel fornisce diverse ipotesi. «Pensiamo che l’incremento che stiamo vedendo possa essere con tutta probabilità correlato all’attuale epidemia di obesità» spiega la ricercatrice, osservando che i tassi di cancro colorettale sono aumentati di pari passo al dilagare dell’obesità e del sovrappeso.

«Ma se fosse solo l’eccesso di peso ad avere causato l’incremento, i tassi di incidenza di cancro del colon-retto sarebbero dovuti aumentare dieci o vent’anni dopo l’epidemia di obesità e non allo stesso tempo» spiega l’autrice. E conclude: «Probabilmente altri fattori legati al peso in eccesso, come ad esempio la vita sedentaria e la cattiva alimentazione stanno influenzando in modo indipendente la frequenza di questi tumori».

J Natl Cancer Inst 2017. doi: 10.1093/jnci/djw322 https://academic.oup.com/jnci/article/doi/10.1093/jnci/djw322/3053481/Colorectal-Cancer-Incidence-Patterns-in-the-United

Progetti correlati: