TUMORI: DONNE E UOMINI SONO DIVERSI




4 Dic 2019

La Medicina di genere fa progressi e si scopre, ad esempio, che le donne guariscono meglio dai melanomi, ma sono soggette a forme più aggressive di cancro al colon-retto. Ecco le differenze tra uomini e donne messe in luce dagli ultimi studi

Donne e uomini sono diversi non solo per caratteristiche biologiche, sociali ed economico-culturali, ma anche per il rischio di ammalarsi di alcune patologie: se la depressione colpisce soprattutto la popolazione femminile (le donne ne soffrono da 2 a 3 volte di più), le malattie cardiovascolari sono considerate più “maschili”.

Molte però sono anche le differenze che riguardano i tumori, come emerge dal Libro Bianco realizzato dalla Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale della salute della Donna e di Genere. Se è chiaro che il cancro al seno colpisce soprattutto le donne e quello alla prostata gli uomini, è meno scontato pensare che il melanoma faccia più vittime maschili (4,09%) che femminili (1,7%), o che il tumore al colon-retto sia molto più aggressivo nelle donne. «Tra i motivi delle differenze ci sono sicuramente fattori genetici, biologici, ormonali, immunitari ma anche ambientali e sociali» spiega Nicoletta Orthmann, Coordinatore medico scientifico dell’Osservatorio nazionale della Salute della Donna e di Genere (Onda).

Leggi l’articolo completo sul sito di Donna Moderna

Progetti correlati: